disegno,  Scrittura,  Senza categoria

Chi ha paura del ghosting?

Con il termine  ghosting si intende l’effetto che fa l’inchiostro quando passa sul retro della pagina. Può dipendere dallo spessore della carta , dalla composizione dell’inchiostro e da quanto diluito.
Chi ama scrivere con le penne stilografiche sa di cosa sto parlando e molto spesso ho sentito parlarne come un problema.

Chi scrive su un taccuino usa entrambe le facciate e se l’inchiostro passa e si vede può diventare fastidioso. Solo se ostacola la leggibilità per me diventa un problema, altrimenti fa parte del vissuto delle pagine.
Nel journaling può essere un effetto temuto da chi ha molto a cuore l’estetica. È più facile che accada  se di decorano molto le pagine usando pennarelli e inchiostri.

Nei taccuini per disegnare questo effetto può essere un’opportunità, uno stimolo per la creatività. Invece di lasciare vuota la pagina dove traspare l’inchiostro cerco di vedere una nuova forma, è in questo caso la reazione è stata spontanea: da quella che era metà di una conchiglia ho visto subito una sirena.

cosa diventerà la pagina dopo la sirena?

 

 

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *